Cardamomo verde intero - biologico, fair trade, qualità eccezionale

Cardamomo

5,9010,90

Il cardamomo verde, ossia il frutto (baccello) essiccato dell’elettaria cardamomum, è chiamato la regina delle spezie, per il suo aroma elegante, e il suo prezzo (dopo vaniglia e zafferano è la spezia più cara).

I semi neri che si trovano all’interno del baccello si usano come spezia sia per piatti dolci che salati, soprattutto nella cucina indiana (terra d’origine del cardamomo) ma anche nel medio oriente e in scandinavia.

Qui troverai il cardamomo più verde e aromatico, proveniente da piccole coltivazioni biologiche nello nello Sri Lanka.

Categoria: Sri Lanka Green (la migliore qualità)

 

Svuota
COD: SP001 Categoria:

This post was updated on Febbraio 8th, 2019

CARDAMOMO

Il cardamomo verde (da non confondersi con il cardamomo nero) è una spezia originaria del sud dell’India e dello Sri Lanka. Noto come la regina delle spezie, il cardamomo verde è il baccello essiccato dell’elettaria cardamomum, una pianta erbacea che prospera nelle terre umide tropicali. All’interno dei baccelli si trovano dei piccoli semi neri o bruni, estremamente profumati e aromatici, dal sapore pungente ma dolce con note agrumate e con delle proprietà mentolate simili all’eucalipto.

ORIGINE

Acquistiamo il nostro cardamomo da piccoli produttori nello Sri Lanka che praticano l’agricoltura biologica. Troverete qui solamente i baccelli più verdi, grossi e carichi di gusto (classificati come grado A, il più alto).

GUSTO E USI IN CUCINA

Il gusto del cardamomo, dolce e aromatico, è adattissimo ad aromatizzare tè (il chai, tè indiano speziato, contiene sempre cardamomo) e dolci. La maggior parte dei dessert tipici di India, Pakistan e Afghanistan ha come aroma caratteristico proprio il cardamomo, ma il suo utilizzo non si limita ai dolci, e in molti importanti piatti salati come il biryiani e alcuni curry di carne, il cardamomo è fondamentale. Oltre al suo ruolo maggiore nei paesi del subcontinente indiano, il cardamomo è molto usato nei paesi del Medio Oriente (l’Arabia Saudita è il primo importatore al mondo di questa spezia, e gli Emirati Arabi Uniti sono il secondo) dove viene impiegato soprattutto per aromatizzare il caffè. Un’altra regione dove l’uso del cardamomo è elevato è la Scandinavia; qui viene utilizzata soprattutto la versione bianca, ossia del cardamomo sbollentato (tale pratica era diffusa in passato per migliorarne la conservabilità: il gusto si addolcisce e si attenua un po’ e il colore sbiadisce dal verde intenso a un bianco crema). In Svezia, Finlandia, Danimarca e Norvegia la maggior parte dei dolci da forno, come I famosi cinnamon buns (panini alla cannella) sono aromatizzati con cardamomo macinato che viene aggiunto direttamente all’impasto.

Il cardamomo ha un gusto piuttosto intense, ed è quindi opportuno, soprattutto per chi inizia a scoprirlo, utilizzarne piccole quantità: qualche baccello, schiacciato nel mortaio o col piatto di un coltello da cucina, sarà sufficiente per gli stufati di carne e i piatti di riso, mentre per i dolci basta mezzo cucchiaino di cardamomo in polvere (facile da fare a casa con un macina caffè elettrico – ovviamente dedicato solo alle spezie!). In seguito a seconda dei gusti si potrà aumentare (o ridurre la dose di cardamomo).

Il baccello si può anche masticare direttamente (sputando poi la buccia – oppure aprirlo preventivamente e masticarne solo i semi) per un effetto rinfrescante dell’alito e come aiuto alla digestione.

Il cardamomo entra anche nella composizione di molte miscele di spezie, come il garam masala e il chaat masala (India), il bahrat (Medio Oriente) e il ras el hanout (Marocco).

ABBINAMENTI

Il cardamomo si abbina benissimo con i seguenti ingredienti:

Spezie – cannella (combinazione classica nei dolci scandinavi), pepe nero, cumino, noce moscata, e bacche di ginepro.

Erbe e condimenti – Succo di limone e altri agrumi, zenzero fresco, alloro, basilico

Frutta e verdura – carote, finocchio, pomodoro, avocado

Proteine – Agnello, Pollo, Manzo, Ceci

Altro – Latticini, Riso, Thè, Caffe

PROPRIETA MEDICINALI

Il cardamomo è utilizzato tradizionalmente in India per rinfrescare l’alito e aiutare le funzioni digestive. Recenti studi sui batteri patogeni che risiedono nel cavo orale come lo Streptococcus mutans e la Candida albicans hanno mostrato che l’estratto di cardamomo è efficace contro di loro, corroborando la pratica ancestrale di consumare cardamomo per l’igiene orale. Un altro studio ha mostrato promettenti risultati sull’utilizzo del cardamomo per il trattamento dell’ipertensione arteriosa (in complemento ad altri farmaci).

Origine

distretto di Matale, Sri Lanka

Categoria

Ceylon Green

>